Gli Stati Uniti verso l’apertura del mercato delle lotterie online




In un recente articolo apparso su Gambling Compilance, si legge la notizia che negli States qualcosa sta cambiando per quel che riguarda i giochi d’azzardo online dopo l’applicazione della legge UIGEA che lo aveva bandito su tutto il territorio. Negli USA i primi passi sembrano dirottarsi verso le lotterie, in quanto il loro potenziale economico rispetto ai casinò e alle sale da poker, è ben noto ai politici.

Tra le varie lotterie ve ne sono alcune che operano già mediante Videolottery, ma se tale settore venisse trasferito sul web, i ricavi sarebbero di gran lunga piu’ alti, con conseguenti convenienze sia per lo stato che per gli utenti. La prima a muoversi è la lotteria dello stato dell’Illinois, che sta attualmente facendo pressioni al Dipartimento di Giustizia per prendere in considerazione la possibilità di offrire un servizio di lotteria online , ai sensi della legge federale. Anche lo stato di New York voule nella stessa direzione, così come il Minnesota e la California.

Le motivazioni di questo cambio di rotta da parte dei vari stati giunge in conseguenza del recente studio commissionato da Gambling Compilance, che mette in rilievo il dato statistico che il gambling online è una vera e propria risorsa economica di grossa portata che potrebbe addirittura risollevare le finanze dello stato, il tutto senza aumentare le tasse, sebbene la strada verso la legalizzazione del settore sia ancora piuttosto lontana. Lo dimostrano infatti gli sforzi invani fatti in California che ha tentato l’apertura al mercato del poker online.