Nuova legge per il gioco in Austria, sì al poker nei casino




Il governo austriaco ha recentemente notificato alla Commissione Europea, una legge federale per modificare la legge sul gioco d’azzardo, e quella sulla perequazione finanziaria del 2008.

New gaming act, questo il nome della nuova legge sul gioco d’azzardo che andrebbe a modificare l’attuale disciplina in vigore per il mercato del gioco in Austria; nuove norme sull’utilizzo di apparecchiature di gioco e leggi sui casino e sale da gioco nazionali oltrechè per le lotterie elettroniche.

Una novità riguarda il poker dal punto di vista fiscale e di offerta di servizi; con la nuova legge sarà possibile infatti ottenere licenze per il gioco del poker nei casino e una riduzione delle tasse dall’attuale 48% al 30%.

Questa prospettiva porterebbe ad aumentare il numero dei casino in Austria, dalle attuali 12 sale da gioco, si potrebbe arrivare a 15; e le licenze verranno assegnate tramite regolari gare aperte anche a operatori stranieri. Vereebbe infine regolamentato il numero delle machines operative sul territorio nazionale nella forma di una ogni 1.200 abitanti, e tutte saranno collegate ad un’unica rete di controllo.