Texas Hold’em Poker – Poker Texano




totti

Il Texas Hold’em è discutibilmente la forma più popolare del poker. È da lontano considerato che sia il più strategico di tutti i giochi di poker, ma le regole sono abbastanza semplici. Nel secolo scorso, il texas hold’em diviene la variante del poker più popolare attraendo un numero sempre più consistente di giocatori ai tavoli dei tornei dell’italianizzato Poker Texano.

Il 7-Card Stud, che doveva essere il gioco più popolare nei casinò americani, è stato sostituito nettamente dal Texas Hold’em. La formula delle scommesse no-limit vengono usate nei principali eventi come il World Series of Poker e il World Poker Tour.

» Link correlati: poker
Se conosci le carte ma non il poker, ti consiglio di inziare con le mani di Poker cioè con il Poker Hands

» Nuovo: E’ difficile capire quante sono le possibilità di vincere con determinate carte in mano, prova il calcolatore di probabilità poker e le sue varianti come Omaha e 7 Card Stud

» Link Everest Poker Tornei

Iniziare a giocare a texas Hold’em conoscendo le fasi

Texax Hold’em è una comunità di gioco di carte con quattro giri e fino a dieci giocatori alla volta. Ogni giocatore riceve due carte seguite da cinque carte comuni che vengono scoperte nel centro del tavolo. Ecco come funziona il gioco Texas Hold’em:

Blind (cieco): in primo luogo, i due giocatori direttamente alla sinistra del deale (mazziere) devono postare un “blind”, che è l’effettuare una scommessa prima di ottenere le carte. Nel texas hold’em, questo significa assicurare che ogni mano vincente vincerà un po ‘di denaro. Il giocatore nel texas holdem, che è direttamente a sinistra del Dealer, deve effettuare un “small blind,” pari alla metà del minimo di gioco (ad esempio, per $ 2,5 a $ 5 / $ 10 di gioco). Il giocatore alla sinistra dello small blind posta il “big blind”, di importo pari a quello dei requisiti minimi di gioco (ad esempio, $ 5 per un $ 5 / $ 10 di gioco).

Pocket Cards: Dopo i blinds, in primo luogo le carte vengono distribuite. Ogni giocatore riceve due carte coperte. Questi sono chiamati carte pocket.

Bet Round I: la scommesse inizia dal giocatore immediatamente alla sinistra del big blind e continua in senso orario attorno al tavolo. Ogni giocatore può piegare, chiamare o rilanciare. L’aumento è possibile grazie al solo gioco da tavola inferiore ($ 5 a $ 5 / $ 10 gioco).

Flop carte: ora ci sono tre carte scoperte al centro del tavolo. Queste carte sono chiamate il flop. Si tratta di carte comuni che possono essere usate da tutti i giocatori nel texas hold’em.

Bet Round II: segue il secondo giro di scommesse. Questo viene effettuato esattamente come il primo giro di scommesse.

Il “Turn”: Dopo il secondo giro di scommesse, una quarta carta comune viene scoperta al centro del tavolo. Questo è chiamato il “Turn card”. E ‘seguita da un terzo giro di scommesse.

Bet Round III: Questa tornata, ancora una volta, viene eseguita solo come il primo e il secondo, con una sola eccezione: l’aumento è possibile soltanto mediante la tabella di gioco superiore ($ 10 a $ 5 / $ 10 di gioco).

The River (fiume): Infine, una quinta e ultima carta comune. Si chiama “River card” ed è seguita da un quarto e ultimo giro di scommesse.

Bet Round IV: Questo quarto giro finale è svolta esattamente come il terzo.

“Showdown“: Dopo l’ultimo giro di scommesse, le migliori cinque-carte di mano verrano determinate. Entrambe le carte e le carte comuni possono essere utilizzate per costituire una mano. Il giocatore con le migliori cinque-carte della mano di poker vince il piatto. I giocatori nel Texas Hold’em possono anche dividere il piatto se hanno la stessa mano. Nel raro caso che la miglior mano consiste nella sola carta comune, il piatto viene diviso tra tutti i giocatori a sinistra nella piatto a showdown. Se vedi stai perdendo, e non vuoi mostrare le tue carte, puoi fare Muck, cioè dai la tua mano e perdi il piatto. Altrimenti puoi inserisci la tua mano, per confrontarla con gli altri.

Iniziare ancora: Dopo che una mano è terminata e il piatto è stato preso dal vincitore, il pulsante Dealer un giocatore viene spostato a sinistra, e la prossima mano inizia.

Sistema di Scommesse nel Texas hold’em: Il giocatore a sinistra del big blind inizia il giro di scommesse, l’ordine di scommessa va in senso orario attorno al tavolo. Tutti scommettono in base a ciò che pensano che porterà loro la mano.

Pieghevole (fold): Se non vi piacciono le carte, si può piegare. Se hai inviato un blind, fatto o sollevato una scommessa perderai i soldi. Ma non si perde più. Dopo il fold, si è fuori del gioco fino al prossimo turno di gioco.

Check / Call: è possibile rimanere in gioco selezionando o chiamando. Se nessuna puntata è stata fatta prima di voi, nel texas hold’em è possibile controllare, senza alcuna immissione di denaro nel piatto. Se una scommessa è stata fatta, è possibile chiamare ponendo lo stesso importo nel piatto.

Scommesse / Lanciare / Ri-lanciare (Bet/Raise/Re-raise): se si pensa che la mano è abbastanza buona, è possibile effettuare una scommessa. Nel texas holdem, se un altro giocatore ha già fatto una scommessa, è possibile sollevare la questione, gli importi sono stati fissati dalla tabella. Per esempio, in un $ 5 / $ 10 da tavola, le scommesse sono $ 5 nei primi due turni e $ 10 negli ultimi due. Ci può essere una scommessa e tre rilanci in ogni giro. Dopo tre rilanci il giro di scommessa è ridotta e la carta successiva è scoperta (o, se è l’ultimo giro di scommesse, si sarà determinata la miglior mano).

“All-In”: Un giocatore va in all in quando mette sul piatto tutto ciò che ha davanti a sé (i suoi resti), per rilanciare o coprire almeno parzialmente la puntata avversaria.
Chi va in all in partecipa allo svolgimento della mano fino allo showdown, concorrendo alla vincita solo relativamente alla quota parte del piatto coperta dalle chips puntate.

Nel Texas hold’em il pot viene diviso in:

  • main pot: comprende le quote coperte dal giocatore in “all in” ed è aggiudicato al giocatore con la combinazione migliore fra tutti i partecipanti, incluso il giocatore in all in;
  • side pot: comprende le quote non coperte dal giocatore in all in ed è aggiudicato al giocatore con la migliore combinazione, escluso il giocatore in all in. Se nel corso di una mano più giocatori vanno in all in, si costituiscono più side pot..

Giocare una mano a Texas Holdem

Questa è la maniera in cui una mano del Texas Hold’em viene giocata:

  1. Carte coperte. Ogni giocatore riceve due carte coperte.
  2. Carte scoperte. Tre carte sono distribuite scoperte sul tavolo.
  3. Carta addizionale. Una quarta carta viene distribuita al banco.
  4. Ultima carta. Finalmente una quinta carta viene distribuita al banco.

Le cinque carte sul banco sono carte comuni. La tua mano è formata prendendo la migliore mano di poker che tu puoi usando cinque delle sette carte (5 comuni + 2 carte coperte). Ma nel texas holdem come in altre versioni di poker, devi ricordare che tutti i giocatori possono usare le carte comuni. Quando si gioca per denaro, c’è un giro di scommesse dopo un giro di carte distribuite (allora quattro giri di scommesse totali).

Full – Esempio 1

full

Carte scoperte                           Carte comuni (il tavolo)

In questo esempio, tu hai un full, perché puoi usare i tre fiori sul tavolo con i due nella tua mano.

Coppia di Re con una Donna – Esempio 2

coppia re e donna

Carte scoperte                           Carte comuni (il tavolo)

In questo esempio, tua hai una coppia di Re con una Donna Kicker (QK). Questo è molto importante, perché tu vincereste un giocatore che ha KJ o K5, ma tu perderesti con un giocatore che ha AK.

Scala reale – Esempio 3

scala reale

Carte scoperte                           Carte comuni (il tavolo)

In questo esempio, tu hai una scala reale usando tutte le carte comuni e nessuna delle tue carte coperte. Ma devi ricordare che tutti gli altri hanno anche una scala. Come puoi vincere tutto il piatto in questa situazione senza dividerlo? Tu puoi scommettere e fingere che hai un asso. Nonostante ciò, se qualcuno realmente ha un asso, tu dovresti aumentare ed essere sottomesso a una situazione difficile.